IL WAGRISTORATORE

On line il 11.02.2021 | Alessandra Longo ci racconta la storia di Piero Portaluppi, uno stravagante architetto milanese che ideò un, ancor più stravagante, rifugio alpino.

Costruito a 2318 metri di quota, al passo di San Giacomo in Val d'Ossola, ed inaugurato nel 1930 (pur non essendo mai stato completato, forniva un punto d'appoggio agli escursionisti d'epoca.

La sua curiosità: era stato costruito utilizzando dei vecchi vagoni ferroviari... La stravagante idea venne ripresa anni dopo da alcuni frati che crearono una sorta di campeggio.

Per vederne alcune immagini potete consultare l'Archivio Fotografico del Verbano Cusio Ossola

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.